AVVISO PUBBLICO N.2 per la realizzazione di attività di "Servizio Civico" 2017

AVVISO PUBBLICO N.2
per la realizzazione di attività di
"Servizio Civico"
2017


Premesso che è volontà di quest’Amministrazione Comunale favorire l'inclusione sociale dei soggetti in difficoltà attraverso attività di servizio civico intese quali attività socialmente utili, occasionali, volte al pubblico interesse con le caratteristiche della volontarietà e flessibilità.

 

Visti:

• la delibera di C.C. n. 12 del 29.04.2016 con la quale è stato approvato il Regolamento Unico per l'accesso al sistema integrato dei Servizi e degli interventi sociali gestiti in forma singola e associata per i criteri di compartecipazione degli utenti, (già approvato con delibera n. 12 del 31/03/2016 dal Coordinamento Istituzionale dell'Ambito Sociale n. 5 di cui il nostro Comune è il Comune Capofila), ed in particolare gli articoli dal 10° al 17° che prevedono la possibilità di inserire soggetti in difficoltà in attività socialmente utili definite dal Comune, e gestite, previo apposito atto di convenzione, da Associazioni operanti nel proprio territorio, individuate con apposito Avviso Pubblico;

• il Reg. Reg. n.4/2007 con particolare riferimento agli articoli 21 (comma 3-4) e 25 che prevedono la possibilità di stipulare apposite convenzioni con soggetti terzi che non presentano organizzazioni di impresa per la realizzazione di attività non connotate da elementi di complessità tecnica ed organizzativa;

• la delibera G.C. n. 56 del 28/04/2017 che prendeva dell'Avviso Pubblico ai fini della individuazione delle Associazioni chiamate a realizzare le attività di Servizio Civico;

Considerato che:

• in data 12/05/2017 è stato pubblicato l'Avviso Pubblico per la realizzazione di attività di servizio civico approvato con determinazione dirigenziale n. 468 del 08/05/2017 prevedendo n. 3 Azioni:
– I Azione : Ampliamento fruibilità spazi pubblici;
– II Azione : Ampliamento e valorizzazione offerta verde pubblico locale;
– III Azione (in subordine): Miglioramento delle condizioni di vita attraverso servizi ed interventi di natura sociale;

• con determina di Settore n. 320 del 19/16/2017 è stata individuata una sola Associazione che realizzerà l' Azione "III", prevista dal precitato Avviso Pubblico;

Rilevata la necessità di realizzare anche l'Azione II e, quindi, di indire nuovo Avviso al fine di individuare una Associazione operante nel territorio comunale e/o dell'Ambito che, previa presentazione di apposito progetto, possa realizzarla;

Precisato che il l Comune individuerà i soggetti da inserire nelle attività di Servizio Civico attraverso una apposita graduatoria stilata dal Servizio Sociale Comunale. I soggetti individuati, uomini e donne di età superiore ai 18 anni residenti nel Comune di Triggiano, sprovvisti di adeguati mezzi di sussistenza, che siano privi di occupazione e che necessitano di un programma di inclusione sociale, saranno segnalati alla Associazione convenzionata tenendo conto del programma d'aiuto definito e dell'attività di servizio civico più rispondente.

Detti soggetti saranno beneficiari di un assegno economico da parte del Comune, ai sensi dell'art. 15 del Regolamento comunale per la concessione di benefici economici, su citato, nella misura minima di € 350,00 o, nel caso di nuclei con un figlio minore di € 400,00 nonché con due o più figli minori di € 450,00 e per un periodo massimo di sei mesi, a carico del Comune.

 L'impegno per aver diritto all’assegno economico, dovrà essere non superiore a 120 ore mensili a seguito della sottoscrizione di un patto individuale.

Visti:
la Legge n. 241/90 e ss.mm.ii.;
la Legge n. 328/2000;
la L.R. n. 19/2006;
la legge n. 266/91;
la legge n.383/2000

Art.1- Oggetto dei progetti
Il progetto dovrà indicare, in particolare, obiettivi, tempi, attività, risorse umane impegnate e costi.
La progettualità richiesta, che si svolgerà, nel territorio del Comune di TRIGGIANO, riguarderà  il verde pubblico e le persone in svantaggio socio-culturale attraverso le seguenti attività:

- Ampliamento e valorizzazione offerta verde pubblico locale
attraverso il Supporto ai Servizi comunali competenti nella cura e gestione della “Villa Comunale”. Il supporto si concretizzerà in particolare in: attività di custodia, raccolta di piccoli rifiuti ( con la messa a disposizione dei relativi utensili, divisa e targhetta identificativa per gli operatori volontari), iniziative di sensibilizzazione nei confronti degli utenti per la corretta fruizione dello spazio e relativi arredi; promozione e/o realizzazione interventi di animazione (ludica, ricreativa, musicale, ecc), segnalazione necessità di manutenzione o di situazioni di pregiudizio per gli utenti, ecc. per almeno cinque giorni alla settimana (includendo comunque il sabato e i giorni festivi), secondo una articolazione oraria da definirsi anche in riferimento alla stagione e alla tipologia di utenza ipotizzata. L'orario dovrà essere pubblicizzato e potrà subire delle variazioni su indicazione dell'Amministrazione Comunale. L'attività dovrà prevedere l' impegno dei volontari segnalati per il Servizio Civico non superiore a n.120 ore mensili medie ciascuno e per mesi sei.

Per le attività su indicate si prevede il coinvolgimento, nel rispetto del Regolamento Comunale su citato, di n. 4 soggetti volontari per l'intero anno ( presumibilmente n.3 volontari nel primo semestre di attività e n.1 nel secondo semestre). L'Amministrazione comunale si riserva di individuare un ulteriore soggetto volontario in presenza di economie rivenienti dalla gestione dell'intera iniziativa.
Le Associazioni interessate possono presentare richiesta di partecipazione all’Avviso presentando apposita domanda con relativo progetto.

Art. 2-Finanziamento disponibile e durata delle attività
L' azione ipotizzata avrà la durata di dodici mesi a decorrere dalla data di stipula della convenzione, ovvero di massimo quattordici mesi, in caso di assenza del/i volontario/i ,come da art.15 del citato Regolamento Comunale.
L' Associazione beneficerà del finanziamento di € 2.500,00.
A seguito della valutazione delle domande, da parte di Commissione interna al Servizio, sarà formulata ed approvata apposita graduatoria che avrà validità triennale. Attraverso lo scorrimento della stessa potranno essere finanziati i progetti ammessi in caso di ulteriori risorse finanziarie. A parità di punteggio tra le domande sarà considerato l'ordine temporale di arrivo al Protocollo Comunale.

Art. 3-Spese Ammissibili
Le attività ipotizzate devono configurarsi in modo tale da consentire esclusivamente forme documentate di rimborso delle spese sostenute, comunque in misura non superiore al finanziamento del progetto.
L’Amministrazione Comunale riconoscerà alla Associazione che collaborerà nella organizzazione e gestione delle attività di servizio civico, le seguenti spese:
• assicurazione dei soggetti beneficiari dell'assegno economico sia contro gli infortuni che dovessero subire durante l'attività, sia per la responsabilità civile verso terzi;
• organizzazione e amministrazione (ad es. materiale di consumo, spese telefoniche, spese benzina, abbigliamento specifico, spese generali di organizzazione, spese per gestione sede e/o impianti, altre spese strettamente necessarie per le attività proposte da giustificare).
L'Amministrazione Comunale è esonerata da ogni responsabilità per danni o infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento delle attività o a causa di essa.
A seguito dell’approvazione del progetto, sarà sottoscritta apposita Convenzione tra questo Comune e la Associazione.

Art. 4-Soggetti ammissibili
Possono partecipare al presente Avviso le Associazioni operanti nel territorio del Comune e/o dell'Ambito:
• iscritte negli appositi Albi Regionali e/o locali, in conformità alla loro natura giuridica;
• con scopo sociale compatibile con le attività richieste con il presente Avviso;
• operante da almeno un anno.
Tutti i requisiti richiesti dovranno essere documentati o autocertificati, fermo restando la facoltà di questa Amministrazione di effettuare le opportune verifiche.

Art. 5-Criteri di valutazione
Al fine della valutazione delle proposte saranno utilizzati i seguenti criteri:
Validità della proposta (coerenza con gli obiettivi e le azioni richieste, originalità della proposta, risorse umane, finanziarie e strumentali messe a disposizione dall'Associazione, ecc.)   max punti 4
Congruità delle voci di spesa previste ed ammissibili al rimborso  max punti 3
Indicazione degli strumenti di verifica e di valutazione delle attività (registro presenze, diario delle attività ecc.) punti 1
Proposta presentata in partenariato con altre Associazioni, Enti Pubblici o altre organizzazioni   punti 2
Proposta presentata da Associazione con sede operativa nel territorio comunale     punti 1
Individuazione Referente dell'Associazione che coordina e sovraintende in modo continuativo le attività progettuali      punti 4

Art. 6-Modalità e tempi di presentazione della domanda
I soggetti abilitati alla presentazione del progetto dovranno presentare domanda di convenzio-namento, entro 10 giorni dalla data di pubblicazione del presente Avviso, all’Albo Pretorio di questo Comune, corredata dalla seguente documentazione:
a) atto costitutivo e statuto, in copia conforme ai sensi del DPR n. 445/2000;
b) eventuale atto di partenariato, sottoscritto dai rappresentanti legali delle organizzazioni coinvolte e riportante la suddivisione delle azioni a carico di ciascuna;
c) formulario debitamente compilato e sottoscritto dal Rappresentante legale dell’Associazione (allegato B) riportante in particolare:
progetto delle attività per le quali si chiede il convenzionamento (per ogni azione dovrà essere presentato progetto distinto tenendo conto degli elementi indicati negli articoli precedenti);
curriculum del soggetto proponente, indicante, l’attività svolta e l’esperienza da almeno un anno.
Piano finanziario riportante le spese previste e soggette a rimborso da parte di questo Comune ai fini della valutazione della congruità delle stesse.

La domanda, da presentare secondo lo schema predisposto (allegato A), con tutta la documentazione dovrà essere presentata in busta chiusa riportante la dicitura: “PROPOSTA DI CONVENZIONAMENTO PER REALIZZAZIONE DI ATTIVITA' DI "SERVIZIO CIVICO", all’Ufficio Protocollo di questo Comune.

Art. 7-Rimborso spese ammesse
La convenzione, disciplinante il rapporto tra questo Ente e l’Associazione o le Associazioni individuate, dovrà prevedere i tempi e le modalità del rimborso delle spese sostenute.
Il rimborso avverrà in due soluzioni: la prima a conclusione del 1° semestre di attività, la 2° a conclusione dell’attività, previa richiesta corredata di relazione sull'andamento della attività medesima e documentazione delle spese sostenute da parte del Rappresentante Legale dell’Associazione.
Potrà essere previsto in convenzione la concessione di un acconto nella misura del 20% della somma prevista per l'intero anno di attività su richiesta dell’Associazione e qualora la stessa dimostri di dover sostenere spese di medesima entità sin dall’inizio del progetto

Art. 8-Verifiche e controlli
Il Comune, attraverso il Servizio Sociale competente, ha la facoltà di effettuare verifiche e controlli sull’andamento del progetto e sul rispetto della convenzione stipulata.

Art. 9-Rispetto delle norme di sicurezza e della privacy
L’attività dovrà essere svolta nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza e di privacy.
Il soggetto attuatore risponde direttamente di ogni danno che, per fatto proprio o per i collaboratori di cui si avvale, possa derivare a questo Comune o a terzi.

Art. 10-Norme finali
Per quanto non previsto nel presente Avviso si fa esplicito riferimento alla normativa in vigore.
Il presente Avviso è reperibile anche presso il sito Internet del Comune di Triggiano e il sito dell'Ambito n. 5. (www.ambitosociale5.it).
Informazioni potranno essere richieste al Servizio Interventi Sociali Ufficio di Piano Politiche della Casa – Sig.ra Rachela Denicolò. Via Falcone n. 7/H, tel.0804628272.

Art. 11-Responsabilità del procedimento
Responsabile del procedimento è la Coordinatrice P.O. dott.ssa Stella Toscano - Via Falcone n. 7/H, tel.0804628290.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Allegati:
Scarica questo file (Avviso Pubblico n. 2.pdf)Avviso pubblico n.2 e allegati[file pdf]174 Kb06/20/17 09:20