News

imageIn questa pagina si trovano le news in ordine di pubblicazione.

Università della Libera Età - 2

universitaliberaeta.jpeg

Sospensione delle operazioni Referendarie

In relazione alla misure per il contrasto, il contenimento, l’informazione e la prevenzione sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID19, disposte con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 5 marzo u.s., ha deliberato di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del decreto del 28 gennaio 2020, con il quale è stato indetto per il prossimo 29 marzo il referendum popolare confermativo sul testo di legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.

Le operazioni connesse al procedimento referendario, pertanto, sono sospese con effetto immediato.

Pertanto la convocazione delle Commissione Elettorale Comunale per la nomina degli scrutatori, prevista per domani 7 marzo è sospesa

Avvio servizio mensa scolastica 2019-2020

Si comunica che il prossimo 3 febbraio 2020 verrà avviato il servizio mensa scolastica per tutti gli alunni della scuola dell'infanzia e della scuola primaria che effettuano il rientro pomeridiano.
I genitori sono invitati, pertanto, a ricaricare il conto mensa attraverso l'applicazione mobile "SpazioScuola" disponibile per smartphone android e iOS. Maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo dell'app, sulla prenotazione/disdetta pasti e sulle modalità di ricarica sono disponibili nella sezione "Mensa Scolastica".

Incontro Formativo - La Riforma del Terzo Settore

LA RIFORMA
del TERZO SETTORE
INCONTRO INFOMATIVO
GIOVEDI' 19 DICEMBRE 2019 ORE 17.00 – 19.00
PRESSO LA SALA GIUNTA AL 1° PIANO
DEL COMUNE DI TRIGGIANO
PIAZZA VITTORIO VENETO, 46

Manifesto dell'incontro

Comunicato Stampa. SS. 16 TRONCO BARI-MOLA DI BARI. VARIANTE NEL TRATTO COMPRESO TRA BARI E MOLA DI BARI. LA POSIZIONE DEL COMUNE DI TRIGGIANO.

   La presente per comunicare che, a seguito dell’ultimo incontro tenutosi in data 29.11.2019 presso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture in ordine all’opera pubblica in oggetto indicata, sento il dovere di ribadire con puntualità la posizionedelComune di Triggiano.

   Tanto, soprattutto in considerazione di alcune notizie di stampa che descrivono gli esiti degli incontri tenutisi fino a oggi in maniera non del tutto conforme alla realtà, in speciale misura riguardo alla posizione del Comune di Triggiano, il quale, è bene evidenziarlo, non ha fornito alcun assenso definitivo alla proposta formulata.

Leggi tutto...

Elezioni Europee 2019

+Propaganda Elettorale

Avviso di convocazione alla riunione per la disciplina dei comizi elettorali

Il giorno 10 maggio 2019 alle ore 12:00 presso la Sala Giunta Comunale al 1^ piano del Palazzo Comunale verrà stabilito il calendario e la modalità di svolgimento dei comizi per le prossime Elezioni Europee del 26 maggio 2019

Calendario dei comizi

+Rappresentanti di lista

Rinuncia all'ufficio di presidente di seggio

Le designazioni dei rappresentanti di lista — a norma dell’art. 25 del testo unico n. 361 — possono essere fatte, entro il venerdì precedente le elezioni, al segretario del Comune, che, poi, ne curerà la trasmissione ai rispettivi presidenti di seggio, oppure direttamente a questi ultimi il sabato pomeriggio, durante le operazioni di firma delle schede di votazione, o la mattina della domenica, purché prima che abbiano inizio le operazioni di votazione (citato art. 25).

+Presidenti di seggio

Rinuncia all'ufficio di presidente di seggio

L’ufficio di presidente di seggio è obbligatorio (art. 24 T.U. n. 570/60).
Il presidente di seggio nominato, in caso di impossibilità per gravi motivi dovrà presentare, con estrema urgenza, istanza di rinuncia alla Corte di Appello di Bari.
La rinuncia alla nomina dovrà essere esaurientemente motivata e documentata, accompagnata dall’originale del decreto di nomina, nonché da copia di idoneo documento di riconoscimento.
Il presidente di seggio che senza giustificato motivo rifiuti di assumere l’incarico o non si trovi presente all’atto dell’insediamento del seggio incorrerà nella cancellazione dall’Albo, con provvedimento irrevocabile dell’Autorità Giudiziaria, quale persona inidonea all’ufficio di presidente di seggio, ed inoltre nelle possibili sanzioni previste dalla legge (multa da 309 a 516 Euro – art.108 T.U. anzidetto).

Corso di formazione per presidenti di seggio

Nel giorno mercoledì 22 maggio alle ore 15:30 presso la sala Consigliare della Città Metropolitana di Bari (ex Palazzo della Provincia) Lungo Mare Nazario Sauro, si terrà un corso di formazione rivolto ai Responsabili, agli operatori degli uffici elettorali nonché ai Presidenti di seggio al fine di fornire un valido supporto nello svolgimento delle operazioni di votazione e di scrutinio.

L'evento è fruibile anche in streaming previa registrazione al link https://www.clioedu.it/comunedibari_elezioni2019
Sarà possibile assistere alla proiezione in streaming anche presso la "sala mostre" del Comune.

+Scrutatori

AVVISO IMPORTANTE: Le lettere di nomina a scrutatore possono essere ritirate presso l'ufficio elettorale a partire da lunedì 06 maggio 2019 durante gli orari di apertura al pubblico. Le lettere dovranno essere ritirate entro lunedì 13 maggio 2019.
Eventuali rinunce devono essere tempestivamente comunicate in forma scritta all'ufficio elettorale.

Rinuncia alla nomina di scrutatore

Coloro che ricevono sono stati nominati scrutatori possono presentare rinuncia ad assumere tale incarico, nel rispetto dei termini riportati nella notifica di nomina. La rinuncia può essere effettuata presentando istanza scritta, mediante il modulo sotto allegato e allegando una copia del proprio documento di identità, consegnandola all'ufficio protocollo in Via Settembrini 20 negli orari di apertura al pubblico ovvero a mezzo pec all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
N.B.: l'invio alla pec del protocollo deve avvenire mediante pec (non è ammesso invio per posta ordinaria).

Modulo rinuncia alla nomina di scrutatore (formato editabile)

Modulo rinuncia alla nomina di scrutatore (formato pdf)

+Tessera Elettorale

Primo rilascio

Al compimento del 18° anno di età, ogni cittadino residente viene automaticamente iscritto nelle liste elettorali del Comune di Triggiano.
L'Ufficio Elettorale provvede all'invio di una comunicazione all'interessato per recarsi persso l'Ufficio Elettorale a ritirarla presentando un documento di riconoscimento.

Richiesta di duplicato

Nel caso di smarrimento l’elettore può richiedere un duplicato della tessera, previa autocertificazione, senza necessità di denuncia all'Autorità competente. Nel caso di deterioramento della tessera l'elettore può richiedere un duplicato, previa riconsegna della tessera deteriorata. Nel caso di furto della tessera l’elettore può richiedere un duplicato della tessera, previa autocertificazione contenente l'indicazione degli estremi della denuncia di furto effettuata presso la P.S.

Richiesta di rinnovo

Nel caso di tessera non più utilizzabile per esaurimento degli spazi relativi alla certificazione del voto l’elettore può richiedere una nuova tessera elettorale, previa esibizione della vecchia tessera con gli spazi esauriti. Il rilascio della nuova tessera è immediato.
Nel caso di cambio di abitazione l'elettore dovrà recarsi presso l'ufficio per la ricezione di un tagliando di aggiornamento da applicare sulla tessera.
Qualora l'elettore trasferisca la residenza da un Comune ad un altro, sarà il Comune di nuova iscrizione a consegnare al titolare una nuova tessera, previo ritiro di quella rilasciata dal Comune della precedente residenza.
In occasione delle consultazioni elettorali, saranno attivate aperture straordinarie dell’Ufficio Elettorale con gli orari pubblicizzati sul sito istituzionale.

+Voto Domiciliare

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle predette dimore.

Le disposizioni sul voto domiciliare (art. 1 del decreto legge 3 gennaio 2006, n. 1, convertito dalla legge 27 gennaio 2006 n. 22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46) si applicano nel caso in cui i richiedenti dimorino, per le elezioni europee, nell’ambito del territorio nazionale.

L’elettore interessato deve far pervenire al Comune nelle cui liste elettorali è iscritto un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, nel periodo compreso fra martedì 16 aprile e lunedì 6 maggio 2019.

La domanda di ammissione al voto domiciliare deve indicare l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora ed un recapito telefonico. Deve, inoltre, essere corredata: - di copia della tessera elettorale; - di idonea certificazione sanitaria, rilasciata dal funzionario medico, designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale (A.S.L.), in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione (11 aprile 2019), che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui sopra, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

In allegato il modello di richiesta del voto domiciliare.

Modulo domanda per il voto domiciliare (formato editabile)

Modulo domanda per il voto domiciliare (formato pdf)

+Voto Assistito

A norma dell’art. 55 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361: “Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati” e dell'art. 41 secondo comma, del testo unico n. 570 delle leggi per la composizione e la elezione degli organi delle Amministrazioni comunali, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 maggio 1960, sono da considerarsi elettori fisicamente impediti i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità. Detti elettori possono esprimere il voto con l'assistenza di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore liberamente scelto, purchè l'uno o l'altro sia iscritto nelle liste elettorali in un qualsiasi Comune della Repubblica (art. 55, secondo comma, D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e art. 41, secondo comma, D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570 citati, come modificati dall'art. 1, comma 1, della legge 5 febbraio 2003, n. 17).

La legge 5 febbraio 2003, n. 17, prevede, inoltre, che l'annotazione del diritto al voto assistito possa essere previamente inserita - su richiesta dell'interessato corredata della relativa documentazione - a cura del Comune di iscrizione elettorale, mediante apposizione di un corrispondente simbolo o codice nella tessera elettorale personale, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di riservatezza personale ed, in particolare, del codice in materia di protezione dei dati personali, approvato con decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i. e del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio dell’Unione europea del 27 aprile 2016.

Pertanto, qualora l'elettore si presenti al seggio con la tessera elettorale personale nella quale sia apposto il suddetto simbolo o codice, questi verrà essere senz'altro ammesso al voto con l'aiuto di un accompagnatore. Viceversa, quando non vi sia l'apposizione del suddetto simbolo o codice nella tessera elettorale personale, oppure quando l'impedimento non sia evidente, esso potrà essere dimostrato con un certificato medico, che può essere rilasciato, immediatamente, gratuitamente ed in esenzione da qualsiasi diritto od applicazione di marche, soltanto dal funzionario medico designato dai competenti organi delle unità sanitarie locali. Detto certificato deve attestare in maniera chiara ed univoca che l'infermità fisica impedisce all'elettore di esprimere il voto senza l'aiuto di altro elettore (art. 56 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e art. 41 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570).

IMPORTANTE
L'elettore avente diritto, iscritto nelle liste elettorali del Comune di Triggiano, potrà richiedere all'Ufficio Elettorale dello stesso Comune l'annotazione permanente del diritto al voto assistito, presentando:

  • il libretto nominativo rilasciato dall'INPS (in precedenza, dal Ministero dell'Interno) a norma dell'art. 3 della legge 18 dicembre 1973, n. 854, con l’indicazione di uno dei seguenti codici: 05; 06; 07; 10; 11; 15; 18; 19 o il certificato medico rilasciato dall'Azienda Sanitaria Locale (detto certificato deve attestare in maniera chiara ed univoca che l'infermità fisica impedisce, in modo permanente, all'elettore di esprimere il voto senza l'aiuto di altro elettore);
  • la richiesta debitamente compilata;
  • la tessera elettorale personale, per l'apposizione del timbro.

In allegato il modello di richiesta di annotazione permanente sulla tessera elettorale del diritto al voto assistito.

Modulo domanda per il voto assistito (formato editabile)

Modulo domanda per il voto assistito (formato pdf)

+Dove si vota

Gli elettori si recheranno a votare nella sezione indicata sulla tessera elettorale, nelle cui liste risultano iscritti. In caso di cambio di residenza, prima delle elezioni, il Comune invierà agli interessati i tagliandi di aggiornamento da applicare sulla tessera con l'indicazione della nuova sezione presso cui recarsi a votare.

Sezioni Ubicazione
da 1 a 5Scuola elementare "San Giovanni Bosco" - Via Petrarca
da 6 a 10Scuola media "De Amicis" - Via De Gasperi
da 11 a 15Scuola elementare "Giovanni XXIII" - Via San Pietro
da 16 a 20Scuola elementare "G. Rodari" - Via Carlo Alberto
da 21 a 24Scuola media "Di Zonno" - Viale Vanoni
da 25 a 30Scuola elementare "San Domenico Savio" - Via Antenore Michele

+Ufficio Elettorale

Responsabile P.O.: Ing. Tommaso Coviello Responsabile Ufficio Elettorale: Dott. Francesco Scardicchio Numero di telefono : 080.462.82.50 - 080.462.82.52
Email PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (riceve solo da pec)
Posta elettronica : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari di apertura al pubblico :

Lunedì:
Martedì:
Mercoledì:
Giovedì:
Venerdì:
08:30 - 11:00
08:30 - 11:00
08:30 - 11:00
15:30 - 18:00
08:30 - 11:00


Indirizzo : Piazza Vittorio Veneto 46 - 70019 Triggiano BA

Aperture straordinarie

24 e 25 maggio 2019
26 maggio 2019
09:00 - 18:00
07:00 - 23:00


Avviso allerta meteo

A seguito delle avverse condizioni meteo previste per domani con venti molto forti e precipitazioni consistenti, invito tutti a prestare la massima attenzione.

In modo particolare si raccomanda di moderare la velocità alla guida di autoveicoli per evitare sbandamenti e di non sostare lungo viali alberati per possibile rotture di rami.

IL SINDACO

Dott. Antonio Donatelli

Università della Libera Età

unversita_libera_eta.jpeg

orario.jpeg